Trehyus

INFORMALE. Da Burri a Debuffet, da Jorn a Fontana

Oltre 60 opere dei grandi protagonisti dell’informale: dipinti, disegni e sculture

 

La mostra Informale al Castello di Mirandolo

SAN SECONDO DI PINEROLO
Via Cardonata, 2 – 10060 San Secondo di Pinerolo (TO)

Fino al 14 luglio 2019

 

informale-da-burri-a-debuffet-da-jorn-a-fontana-castello-di-mirandolo
Hans Hofmann: “The Call”, olio su tela, 1958

 

Al Castello di Mirandolo fino al 14 luglio la Fondazione Cosso presenta i protagonisti internazionali di un grande stagione artistica dell’Infoprmale.

La Fondazione Cosso, nata nel 2008, dopo l’acquisizione del Castello di Mirandolo e del suo parco storico, ha l’obiettivo di trasmettere attenzione e interesse verso la cultura.

Sono realizzati progetti rivolti in particolare ai giovani e alle famiglie che possono godere del parco e del castello restaurati, “per dare voce alla bellezza, perché il bello conduce al buono” come dai documenti ufficiali della Fondazione stessa.

Tra le attività della Fondazione rientrano le esposizioni temporanee di alto profilo.

Attraverso un percorso espositivo articolato su dodici sale, la mostra “INFORMALE. Da Burri a Debuffet, da Jorn a Fontana” presenta gli artisti più significativi della ricerca informale europea, accanto all’espressionismo astratto americano e alle contemporanee sperimentazioni in altri paesi.

Oltre 60 opere dei grandi protagonisti dell’informale accompagnano il visitatore tra dipinti, disegni e sculture.

Il tutto in un percorso suggestivo attraverso le riflessioni artistiche nate dopo il secondo conflitto mondiale, tra gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta, quando gesto e materia divengono protagonisti di una nuova visione del mondo.

Il visitatore vedrà opere di protagonisti attivi a Parigi, come Dubuffet, Fautrier, Mathieu, De Staël, Hartung, Van Velde, Tàpies, Vieira da Silva.

Ma anche di esponenti del Gruppo Cobra, come Jorn, Appel e Alechinsky.

E infine giunge ai principali esponenti italiani, tra cui Fontana, Burri, Capogrossi, Vedova, Turcato, Moreni, Morlotti, Tancredi e Novelli.

Del contesto americano sono invece in mostra notevoli dipinti di Gorky, Hofmann, Tobey, Bluhm e Sam Francis.

 

Orari:
Venerdì, sabato, domenica e lunedì dalle ore 10.00 alle ore 18.30
Altri giorni su prenotazione

 

Informazioni:
Tel: +390121376545
Sito web: https://www.fondazionecosso.com/evento/la-mostra-informale-da-burri-a-dubuffet-da-jorn-a-fontana/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    […] Fontana (Rosario, 1899 – Varese, 1968) è stato il più importante esponente del movimento spazialista, […]

    […] artisti che in Umbria hanno scelto di risiedere e lavorare, come Alighiero Boetti, Alberto Burri, Alexander Calder, Giuseppe Capogrossi, Piero Dorazio, Yves Klein, Leoncillo, Brian O’Doherty, […]